Gli ultimi giorni sono stati un tale cambiamento nella mia testa che ancora non so se la tempesta che mi è passata per la mente si è calmata

Spread the love

Comunque, devo chiarire le cose e il tema è legato alla nostra materia preferita: lo sviluppo personale delle donne.
Tutto è iniziato con una conversazione seria che ho avuto con il mio migliore amico. Abbiamo chiacchierato il giorno dopo il mio rapporto sul campo. Ci siamo sentiti tristi, per diversi motivi: io, questo amico, la sua ragazza e i miei due amici lesbiche (che sono in una relazione, tra l’altro), mi hanno chiamato per prendere un po ‘di pizza e DVD da guardare quella notte.

Dato che erano miei amici, non ho visto problemi ad andare stasera con loro. Ah, povero me. Nelle ore successive mi sentivo tutto solo, seduto sul divano mentre le due coppie si coccolavano guardando Dylan Dog (il tipo di film faceva schifo, se paragonato ai fumetti). Mi sono sentito arrabbiato, arrabbiato e solo.

A nessuno importava, ma dentro mi sentivo una merda. E ho deciso di non disturbarli con i miei sentimenti, solo guardando il film in silenzio. Li ho accettati, perché se volessi recitare insieme ai miei sentimenti, quella sera farei una brutta scena.

Quindi, dopo una notte piena di cattivi sentimenti, il mio migliore amico (chiamiamolo W, per motivi di privacy) mi ha portato a casa e mi ha chiesto:

W: Cosa c’è che non va in te, amico? Leir: Sai, non riesco proprio a stare nel mezzo di un’attività in cui sono l’unica persona lì dentro. Ho voglia di interrompere ciò che stai facendo, ignorato e non nego: mi trovo a soffrire in queste occasioni. Quindi, per favore, mi dispiace, ma non chiamarmi di nuovo per questo tipo di situazioni. Fatto?
Si è scusato e ha detto che non voleva che la sua ragazza diventasse un motivo per cui andiamo in giro meno. Ho spiegato che non si trattava di lei, ma di come mi sentivo nei confronti della situazione, e non la volevo più, almeno per ora. Più tardi, abbiamo iniziato a chattare su come vivevamo le nostre vite e inseguendo i nostri sogni. Quindi abbiamo chiacchierato le seguenti righe:

W: Sai amico? Ho intenzione di rinunciare alle mie lezioni di basso. Leir: Aspetta … wat? W: Beh, sai, non mi dedico abbastanza per fare il bassista. Ci sono tonnellate di musicisti migliori intorno a me e ultimamente non ho trovato il mio lavoro come programmatore qualcosa di troppo noioso. Lo trovo soddisfacente. Leir: Ah, dai, amico !? Solo perché hai scoperto che i tuoi ultimi giorni sono stati divertenti nella tua routine, è sufficiente buttare via il tuo sogno? W: Cosa posso fare? Non mi dedico abbastanza! Ci sono cose che non riesco proprio a imparare!

Ho fatto un respiro profondo. Era tempo di difendere ciò in cui credevo.

Leir: So cosa provi, amico. Ci sono passato da 5 anni. Sai che cos’è? Cinque fottuti anni! Cercare di scrivere, creare uno o due pezzi, ma abbandonarlo perché c’erano scrittori molto migliori intorno a me, o perché la carriera di scrittore è così fottutamente difficile. Ma l’anno scorso, ho deciso di entrare davvero in questa merda. Ed è per questo che mi vedi essere così fottutamente stanco: è perché sto prendendo sul serio i miei sogni. Non posso accettare di vederti lanciare i tuoi sogni attraverso questa finestra solo perché ti stai godendo leggermente il tuo nuovo posto di lavoro e stai vedendo la tua ragazza molto ultimamente! (lei viene da un altro stato. Si vedono solo una volta al mese)

Il mio amico rimase in silenzio, mentre lo guardavo soffermarsi sui pensieri. Chiaramente, soffriva e credeva di non avere quello che serve per realizzare il suo sogno finale. Ma non mi aspettavo la sua inversione di tendenza:
W: Allora dimmelo, amico. La festa a casa di Guga. Perché sei uscito con quella ragazza? Leir: Cosa? Voglio dire, in che modo quella ragazza è legata a questo argomento? W: Perché l’hai frequentata? – era abbastanza persistente.

Leir: Beh, non ho visto alcun problema nel riaverla. Era brava … Voglio dire … Entrambi abbiamo dei bisogni, e mi dispiace, ma le mine non erano soddisfatte. Gli appuntamenti casuali sono diversi dalla tua relazione … W: Ma perché lo fai, Leir? Ti vedevo, coccole con quella ragazza alla festa, e guardarla, era una cagna totale! Fumare, bere come una spugna di alcol ed essere volgare con tutti i ragazzi intorno! Sai, amico, sei la mia migliore amica, e non potevo sopportare di vederlo! Ti meriti molto di più di quella troia!

Quando ha finito le sue ultime parole, l’ho visto piangere. Le sue parole erano forti e potenti, perché era onesto con me, così come lo ero con lui in quel momento. E non ho mai capito cosa stavo facendo: accontentarmi di qualcosa di meno, come stava facendo con la sua carriera. Ho pianto, sentendomi così confuso, e gli ho dato un grande abbraccio, ringraziandolo per l’onestà e le preoccupazioni. Ecco perché la sua amicizia è sempre stata così importante per me.

Ho passato tutto il fine settimana a pensare. Riflettendo su ogni dannata parola che ci siamo detti. C’era qualcosa di sbagliato. Stavo facendo tutto ciò che desideravo, ma presto mi sono reso conto che non era del tutto soddisfacente.

Le cose non avevano molto senso … Fino all’ultimo lunedì mattina.
Mi sono svegliato pensandouna ragazza che avevo una cotta, ma non ha espresso i miei sentimenti per lei. E presto, la mia mente è venuta fuori: se dovessi morire, proprio ora, cosa mi perderei non fare?
Un torrente di pensieri ha invaso la mia mente. Mi sono reso conto che non ho mai reso le persone consapevoli dei miei buoni pensieri nei loro confronti e di quanto significassero per me. Quindi mi metto in questa fase che chiamiamo «aggiusta la nostra vita».

Cerco amici, ex-amici, persone che ho ferito e fatto ciò che credevo giusto. Mentre mi sentivo poco bene sul percorso del “fare” (sembrava che fare quello che volevo non fosse troppo), mi sentivo … giusto.
Mentre sistemavo la mia vita, Leigh ha iniziato a pubblicare questa serie «Come alzare il volume». Mentre il 1 ° e il 2 ° post hanno fatto pochi per aiutarmi, il 3 ° post mi ha lasciato senza parole con le seguenti parole:
Se hai appena fatto ciò che senti, abbasseresti la testa e andresti a dormire.

Fare ciò che sai essere giusto è qualcosa di molto diverso.

Fare ciò che sai essere giusto significa fare ciò che devi fare per aiutarti a creare il mondo che desideri.
Non si tratta di seguire i piccoli impulsi e gli impulsi che ti saltano in testa in modo casuale, si tratta di elaborare la vita che vuoi creare e fare quello che devi fare per crearlo.

Nel tuo futuro perfetto, le persone appoggiano la testa sul tavolo quando sono al lavoro?
Le persone dormono mentre vengono pagate per contribuire in modo produttivo alla società?
Le persone dicono che stanno per intraprendere un determinato lavoro in cambio di denaro e quindi non fanno quello che hanno detto che avrebbero fatto?

Le persone fanno promesse e le infrangono?

Non posso darti la risposta qui, posso solo aiutarti a trovare la tua risposta.
E, cazzo, Lo, mi hai davvero aiutato a trovare la mia risposta.
Non ho mai capito che stavo già creando un mondo. Con ogni parola che dico, ogni azione che faccio, ogni decisione che scelgo di fare … Sto già creando un mondo! Non ho mai smesso di guardare la mia stessa costruzione!
Quindi, ho dato un’occhiata alla mia vita, in quel momento: se fossi morto proprio in quel momento della mia vita, mi sono reso conto che avrei lasciato al mondo la storia di un ragazzo che ha iniziato a camminare da solo e a fare ciò che pensa è giusto. Inoltre, scrivendo ogni giorno, stava mostrando quanto i sogni fossero importanti nella nostra vita e in che modo fare la differenza per loro …

Così tante cose hanno scosso la testa al momento che non riuscivo a parlare. Mi sentivo felice, perché definitivamente stavo cambiando di nuovo. È stato un cambiamento più forte rispetto a quando ho scoperto il percorso del “fare”.

Ho iniziato ad essere più attento ad ogni azione intorno a me. Ogni decisione che ho preso e di cui non mi sono sentito bene, ho chiesto: «Che cosa ha preso questa decisione in questo mondo?» Molte azioni che ho intrapreso hanno iniziato a diventare più allineate con la mia realizzazione. Ed è per questo che ho iniziato a provare un diverso tipo di felicità ultimamente.

I MIEI APPUNTI

Lo sto facendo ogni volta? No. A volte me ne rendo conto solo quando è finito. E non posso dire che sarai sempre felice quando entri nel Percorso di creazione. Ci sono state situazioni in cui ho visto ragazze che volevo incontrare, avvicinarmi ed essere espressivo. Sembrava la cosa giusta da fare perché avrebbe costruito un mondo in cui un uomo può essere onesto con una donna sui suoi sentimenti, invece di venire con le bugie!

Eppure no. Non facendolo, mi sentivo come se non avessi costruito il mondo che volevo, e non ho intrapreso l’azione che pensavo fosse giusta. Non era allineato con le mie intenzioni a questo mondo. Ma lo sto risolvendo.
La più grande differenza che posso notare è che diventi più felice perché la tua fonte di felicità viene da qualcosa che è sempre sotto il tuo controllo: le tue decisioni.
Allora, cosa pensi della creazione?


Spread the love